Menu
Menu

Perchè scegliere il tosaerba elettrico

Nel corso degli anni, l’industria volta al giardinaggio ha visto grandi cambiamenti nella qualità delle attrezzature prodotte dai produttori, e una delle attuali domande che gli amanti del giardinaggio si fanno è se è meglio utilizzare o meno i tosaerba elettrici rispetto ai tosaerba a benzina. Anche se entrambi hanno i loro vantaggi, se si affronta la domanda tenendo presente la salute, la sicurezza e la responsabilità ambientale, la risposta è semplice: scegliete il tosaerba elettrico.

Source:http://robot-tosaerba.info

Meno inquinamento ambientale e acustico

È importante considerare gli effetti negativi che la benzina ha sia sull’operatore del macchinario che sull’ambiente. Non solo è uno spreco di denaro e risorse, ma la benzina si infiltra nelle nostre acque sotterranee e il resto evapora nell’aria, inquinando l’ozono. Non c’è inquinamento da benzina con le falciatrici elettriche. Poi, pensate al danno che quelle rumorose falciatrici a benzina provocano all’udito dell’operatore. I tosaerba a benzina funzionano a circa 95 decibel e la perdita dell’udito può verificarsi dopo un’esposizione prolungata a oltre 90 decibel. I tosaerba elettrici sono praticamente silenziosi. Quindi, utilizzando apparecchi elettrici, risparmierete l’udito e la salute mentale dei vostri vicini. Con l’aumento del costo della benzina e del petrolio, è importante risparmiare dove è possibile.  Utilizzando un tosaerba elettrico, non dovrete preoccuparvi di fare rifornimento alla pompa o di usare una quantità di olio eccezionale per mantenere funzionanti le parti di cui hanno bisogno i tosaerba a benzina.  I tosaerba elettrici richiedono molta meno manutenzione e funzionano senza costose messe a punto.

Per concludere, al giorno d’oggi non è più necessario preoccuparsi di scambiare la potenza delle apparecchiature a benzina per utilizzare attrezzature elettriche sostenibili per la cura del prato. I tosaerba elettrici hanno lo stesso vigore dei tosaerba a benzina e sono molto più sicuri per la salute dell’operatore e della comunità in cui si vive.

Leggi anche I punti di forza dei tablet